Riforma delle professioni e abolizione delle tariffe professionali. Arrivano i chiarimenti del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Il Decreto Liberalizzazioni, in attesa di opportuna legge di conversione, ha apportato alcune novità al regime delle professioni tra cui l’abolizione delle tariffe professionali, l’obbligo di preventivazione e di copertura assicurativa.
Il CNI ha pubblicato una circolare finalizzata a fornire indicazioni sulle nuove disposizioni normative agli ingegneri iscritti agli albi professionali nella quale si sottolinea che il nuovo Decreto non cancella l’art. 2233 del codice civile: resta pertanto inalterato il principio della misura del compenso anche in relazione al decoro della professione. Non sono inoltre cancellate le funzioni degli Ordini provinciali nel rilascio dei pareri sulle parcelle. Nella circolare vengono fornite anche indicazioni circa le modalità di pattuizione del compenso e preventivazione.

Circolare del Consiglio Nazionale degli Ingegneri