CNI

8 Luglio 2011

Revisione delle NTC 2008. Trasmissione delle osservazioni degli Ordini Provinciali al gruppo di lavoro del CNI

La “Commissione di aggiornamento delle NTC“ (ex Cabina di Regia) del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici sta predisponendo un aggiornamento del DM 14 01 2008, che dovrebbe comprendere correzioni testuali ed editoriali e variazioni di alcuni aspetti critici, mantenendo comunque l’attuale struttura della Norma. Il lavoro della Commissione del CSLLPP dovrebbe concludersi entro dicembre 2011.
A tale fine, come precedentemente comunicato (Circolare CNI n.424 30/05/2011), si è costituito presso il CNI un gruppo di Lavoro di esperti strutturisti con il compito di raccogliere e coordinare le osservazioni provenienti dagli Ordini Provinciali.
Nella prima riunione del Gruppo di Lavoro CNI, avvenuta il 17 giugno 2011, è stato deciso quanto segue:

  • Le osservazioni dovranno pervenire suddivise, con riferimento ai 12 Capitoli delle NTC e organizzate secondo lo schema allegato; in ogni caso si raccomanda che le osservazioni siano puntuali e di merito, accompagnate dalle relative proposte di modifica.
  • Tali contributi dovranno essere trasmessi al CNI all’indirizzo segreteria@cni-online.it entro il 15 luglio 2011.

Il CNI confida che gli Ordini, pur nei tempi ristretti fissati dal CSLLPP, sapranno cogliere questa importante occasione di partecipazione alla revisione delle Norme Tecniche per le Costruzioni.

logo_acrobat

20 November 2008

Testo circolare CNI

Ultimi articoli

Comunicazioni agli iscritti 11 Giugno 2024

INGEGNERI – ASSUNZIONI NEI COMUNI CON L’AVVISO DI SELEZIONE UNICA PER IDONEI – Candidature aperte

sono aperte le candidature per il terzo MAXI-AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA per la formazione e l’aggiornamento degli elenchi di idonei per le assunzioni a tempo indeterminato e determinato per diversi profili ai sensi dell’art.

Comunicazioni agli iscritti 11 Giugno 2024

PRIMA E SECONDA RATA MINIMI 2024: GIÀ DISPONIBILI I PAGOPA PER FACILITARE F24 E RATEAZIONI

È stata anticipata l’emissione dei PagoPA delle due rate dei minimi, per venire incontro alle richieste di chi vuole compensare subito con F24, rateizzare con InarcassaCard o scegliere quando pagare in funzione della propria disponibilità.

torna all'inizio del contenuto